Reclutamento del personale della PA

Anche i Disaster Manager possono iscriversi! 

Un occasione importante che legittima e valorizza la nostra professione.  

reclutamento del personale della PA rivolta a cittadini e Pubbliche Amministrazioni.
Grazie al decreto legge n. 80/2021 (convertito con la legge n. 113 del 6 agosto 2021), sono possibili nuovi percorsi più veloci, trasparenti e rigorosi per selezionare i profili tecnici e gestionali necessari alla realizzazione del Piano nazionale di ripresa e resilienza (PNRR). Il portale ha l’obiettivo di migliorare la qualità del reclutamento della Pubblica amministrazione attraverso un sistema innovativo digitale che semplifica e velocizza l’incontro tra domanda e offerta di lavoro pubblico.
Un progetto rivoluzionario per la Pubblica Amministrazione, protagonista nella ripresa del Paese.

 

Dal 10 agosto 2021 è attivo “InPA - il Portale del Reclutamento”, raggiungibile al sito web  www.inpa.gov.it , ovvero il canale unico di gestione della domanda e dell’offerta di lavoro al servizio della pubblica amministrazione.

 

InPA è stato realizzato dal Dipartimento della Funzione pubblica della Presidenza del Consiglio dei Ministri in collaborazione con Almaviva sulla base della legge 56/2019, inserito come progetto del Piano nazionale di ripresa e resilienza - PNRR e disciplinato definitivamente dal decreto legge n. 80/2021 (convertito con la legge n. 113 del 6 agosto 2021).

 

Il Portale funziona in modo semplice e intuitivo: i cittadini possono registrarsi al Portale tramite SPID e caricare i propri dati, il percorso formativo, le specializzazioni, le competenze e le proprie esperienze professionali.

 

InPa si avvarrà a breve anche delle banche dati specifiche dei professionisti iscritti agli Albi e di quelle delle professioni non ordinistiche per la ricerca e il reclutamento dei profili professionali necessari alle pubbliche amministrazioni. A tal fine, il Dipartimento della Funzione pubblica ha già siglato appositi protocolli d’intesa con associazioni di professioni ordinistiche e non ordinistiche.

 

Il Portale funzionerà inizialmente in modalità sperimentale per il solo inserimento dei curricula, poi dal prossimo autunno sarà implementata la pubblicazione dei bandi e degli avvisi di selezione del personale necessario alla realizzazione del Piano nazionale di ripresa e resilienza - PNRR. A regime, entro il 2023, il Portale ospiterà anche i bandi dei concorsi pubblici ordinari, in sinergia con la Gazzetta Ufficiale, nonché le procedure di mobilità dei dipendenti pubblici.

Notwice

Notwice ha lanciato un offerta speciale Dal 1° settembre al 31 dicembre 2022 tutti i comuni con meno di 5.000 abitanti hanno accesso alla piattaforma nowtice con un canone annuale esclusivo di 1.350€ per 12 mesi.  Al posto di 5000,00 euro

grazie all’accordo tra Assodima e Regola si può usufruire infatti  di un ulteriore agevolazione utilizzando il codice ASSODIMA2022 il canone annuale è ridotto a € 1.100,00, pari a uno sconto ulteriore  di € 250,00.

Nowtice è l’innovativa app di allertamento con cui è possibile raggiungere il 100% della popolazione tramite tutti i moderni canali di comunicazione, messaggistica, mail, social e l’integrazione con la app nazionale IO. Notwice rispetta la tutela dei dati e permette di rispondere agli obblighi previsti dalla normativa di protezione civile.

Link al sito Nowtice https://it.nowtice.it/piccoli-comuni-allerte/index.html

SESSIONI D' ESAMI

PER LE PROSSIME SESSIONI DI ESAMI GUARDARE IN EVENTI.

aperte le iscrizioni e rinnovo per il 2022 fino al 20 dicembre

Sono sempre  aperte le iscrizioni  e rinnovi 2022  

per rinnovare andare in area riservata con le proprie credenziali oppure: 

Cliccare qui per   

RINNOVO   

 

per iscriversi  andare in iscrizioni/Rinnovi oppure: 

 

Cliccare qui per

Prima  ISCRIZIONE 

Lettera ANCI ai comuni su normativa uni 11656/2016

Pubblichiamo questa lettera  inviata a tutti i Comuni D'Italia dall'ANCI, ritenendola molto importante per la nostra professione. Per la prima volta finalmente si indicano le abilità e competenze descritte dalla normativa tecnica 11656/2016 UNI "Professione del Disaster Manager " come punto di riferimento degli enti locali per individuale le competenze ed abilità che dovrebbe possedere il personale dirigente ( e non solo) nel settore della protezione civile. Sono passi avanti che riconosciamo e apprezziamo. Il nostro apprezzamento quindi: al Presidente della Commissione "Territorio, Ambiente e Protezione Civile Federico Pizzarotti.